Cinque libri che vorrei rileggere

Confesso subito che finora non ho mai riletto due volte lo stesso libro. Eternamente in affanno con il tempo che non basta mai e con sempre nuove curiosità 'libresche', non ne ho occasione e forse nemmeno la cerco.
Ma tant'è il mio masochismo, che mi è venuto in mente proprio questo come argomento per un nuovo post.
E allora?
Convinta che il caso non esista, accetto la sfida e mi appresto ad elencarvi cinque libri che vorrei rileggere.
Ad essere sincera all'inizio avevo pensato a  un elenco di dieci titoli, ma vista la mia memoria da sempre agonizzante, il numero mi ha spaventato e così ho dimezzato.
Forse a cinque posso arrivare più facilmente, mi sono detta. E i titoli sono arrivati subito da soli.
Se mai ne avrò tempo, sono sicura di voler rileggere “La Storia“ di Elsa Morante, un vero capolavoro capace di intrigare il lettore e di commuovere. E di sicuro riprenderei in mano “Galindez“ di Manuel Vazquez Montalban, niente a che fare con i suoi più famosi libri con l'investigatore privato Pepe Carvalho, ma di sicuro una storia e una scrittura intense e trascinanti. Rileggerei “Vicolo Cannery“ di Steinbeck, di cui, insieme a quello di “Galindez“, ricordo il musicale incipit.
E poi?
A questo punto scrivendo il post ho avuto qualche minuto di pausa.
Beh?, mi sono apostrofata. Anni di vagabondaggio culturale, scatoloni di volumi traslocati a fatica da una casa all'altra, per non aver voglia di rileggere più di tre titoli?
Per carità. Riprendo. E subito mi è tornato in mente “84, Charring Cross Road“ di Helen Hanff. Lettura piacevole, atmosfera calda, e un grande amore per i libri.
Tanto per dichiarare apertamente che amo le contaminazioni e detesto lo snobismo culturale, al quinto posto, provocatoriamente, ho deciso di mettere i gialli di Nancy Drew che collezionavo quando ero poco meno che adolescente. Se riuscissi a ritrovarli e potessi rileggerli funzionerebbero come le Madeleine di Proust?
Tutto sommato, la memoria mi ha aiutato più di quanto pensassi e ho completato la cinquina in un attimo.
E voi? Se decideste di rileggere qualcuno dei libri che avete già letto quale scegliereste?

Nessun commento:

Posta un commento